Latest Articles from Calciomercato.it

Roma-Milan, Garcia: “C'e' sintonia tra me, giocatori e societa'” LIVE

aprile 24, 2014 | Commenti disabilitati

ROMA MILAN CONFERENZA STAMPA RUDI GARCIA / ROMA -  L'allenatore della Roma Rudi Garcia incontra i giornalisti in sala stampa alla vigilia della partita contro il Milan. Segui la conferenza LIVE! CALO DI TENSIONE - "Dopo la partita di...

Read More

Roma-Milan, Seedorf: "La loro ricetta funziona. Lavoro con entusiasmo"

aprile 24, 2014 | Commenti disabilitati

ROMA-MILAN SEEDORF / MILANO -  Anticipo di 'lusso' venerdì sera per la 35a giornata di Serie A fra Roma e Milan. Sfida chiave per la rincorsa all'Europa League per i rossoneri di Clarence Seedorf, che come di consueto ha...

Read More

Real Madrid-Bayern Monaco, ESCLUSIVO Oddo: “Ancelotti non e' favorito. Finale anticipata? Nel 2007…”

aprile 24, 2014 | Commenti disabilitati

CHAMPIONS LEAGUE ESCLUSIVO MASSIMO ODDO REAL MADRID BAYERN MONACO / ROMA - La seconda semifinale di Champions League tra Real Madrid e Bayern Monaco, andata in scena ieri al 'Santiago Bernabeu', ha regalato un solo gol ma tante emozioni....

Read More

Latest Articles from Sport.it

Lionel Messi, il giocatore più forte del mondo

gennaio 04, 2013 | Commenti disabilitati

Le immagini di Lionel Messi, reduce da un 2012 straordinario. L'argentino e' ormai nell'Olimpo del calcio, il Barcellona...

Read More

Lionel Messi, il giocatore più forte del mondo

gennaio 04, 2013 | Commenti disabilitati

Le immagini di Lionel Messi, reduce da un 2012 straordinario. L'argentino e' ormai nell'Olimpo del calcio, il Barcellona gongola ...

Read More

Lionel Messi, il giocatore più forte del mondo

gennaio 04, 2013 | Commenti disabilitati

Le immagini di Lionel Messi, reduce da un 2012 straordinario. L'argentino e' ormai nell'Olimpo del calcio, il Barcellona...

Read More

Roma-Milan, Garcia: “C'e' sintonia tra me, giocatori e societa'” LIVE

Posted in Calciomercato.it by CALCIOMERCATO.IT | Commenti disabilitati
ROMA MILAN CONFERENZA STAMPA RUDI GARCIA / ROMA -  L'allenatore della Roma Rudi Garcia incontra i giornalisti in sala stampa alla vigilia della partita contro il Milan. Segui la conferenza LIVE! CALO DI TENSIONE - "Dopo la partita di Firenze ho combattuto duramente contro chi diceva che il campionato è già chiuso. Vinciamo domani sera e poi aspettiamo il risultato della Juve". LA PARTITA - "Si affrontano due squadre con molta qualità, loro inseguono un posto in Europa League e sono in striscia positiva. Ci saranno più di cinquantamila tifosi all'Olimpico, che ci daranno la consueta carica. Non abbiamo più pressioni, i calciatori avranno tutto il piacere di giocare questa partita. Dovremo scendere in campo come contro l'Atalanta e la Fiorentina puntando a un gioco d'attacco". ROSA FUTURA - "L'anno prossimo giocheremo ogni tre giorni, speriamo almeno fino a primavera.  Sarà dura. Probabilmente, in Champions finiremo in quarta fascia e ci toccherà un girone con tre squadre sulla carta più forti. Dovremo avere una rosa all'altezza almeno per superare il girone e società e giocatori sono sulla stessa lunghezza d'onda. E' un atteggiamento di buon senso, per farsi trovare pronti anche in caso di infortuni. Acquisti? Non abbiamo avuto il tempo di parlarne, lo farò con dirigenti e presidente a partire dalla prossima settimana. Non c'è fretta, bisogna riflettere bene. Nessuna società riesce a indovinare al 100% la sessione estiva, perché i calciatori hanno bisogno di tempo per integrarsi. Sono sicuro però che faremo bene". SITUAZIONE SERIE A - "La priorità per rendere competitivo il campionato italiano sono gli stadi nuovi. Poi, serve l'arrivo di grandi campioni come Tevez e Higuain lo scorso anno". CASO DESTRO - "Ho detto che Mattia è stato punito con l'ausilio della moviola e lo ribadisco". Seguiranno aggiornamenti. Read More

Roma-Milan, Seedorf: "La loro ricetta funziona. Lavoro con entusiasmo"

Posted in Calciomercato.it by CALCIOMERCATO.IT | Commenti disabilitati
ROMA-MILAN SEEDORF / MILANO -  Anticipo di 'lusso' venerdì sera per la 35a giornata di Serie A fra Roma e Milan. Sfida chiave per la rincorsa all'Europa League per i rossoneri di Clarence Seedorf, che come di consueto ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida dell''Olimpico': "Oltre che una gara spettacolare, sarà una partita importante per le ambizioni di entrambe le squadre - ha esordito l'allenatore olandese - La Roma sta facendo una grande stagione, complimenti a Garcia e alla società. Però noi vogliamo essere migliori di loro puntando sulle nostre caratteristiche, facendo prevalere il nostro gioco: una grande squadra si comporta in questa maniera. Sappiamo che dovremo fare una prestazione al top per poter combattere e portare a casa il massimo dei punti. La differenza con la Roma in questa stagione è tanta, non possiamo metterci alla loro altezza. Questa sarà per noi un'occasione per crescere, sarà un'opportunità per far vedere che siamo migliorati e possiamo giocarcela anche con la Roma". TAARABT E DE SCIGLIO - "Taarabt sta facendo molto bene, è generoso e si applica molto. Ha capito che non deve risolvere tutto lui, ma deve trovare il supporto della squadra per esprimersi al meglio. Questo facilità il suo compito, ha più equilibrio ed è più lucido. De Sciglio? Deve ritrovare il suo spazio, ma non ci saranno problemi. Ha sempre giocato quando stava bene". MOMENTO POSITIVO - "La squadra ha sempre dimostrato di voler uscire da un momento negativo dopo le sconfitte contro Juve, Udinese e Parma, oltre all'eliminazione dalla Champions. Il merito va solamente al gruppo, i ragazzi hanno sempre avuto fiducia nelle proprie qualità. Però ancora non siamo al top, dobbiamo ancora crescere molto". TABELLA EUROPA - "Dobbiamo pensare a domani perché solo se facciamo bene contro la Roma potremo influenzare la sfida successiva. Confronto con Ancelotti? Lui ha vinto tanto, io per il momento ho fatto troppo poco. Ogni statistica sarebbe fuori luogo".CHAMPIONS - "Atletico-Chelsea? Mourinho è il migliore al mondo e Simeone sta dimostrando grandi cose. La loro ricetta funziona, così come quella della Roma. Noi speriamo in futuro di tornare ad alti livelli di competitività". EL SHAARAWY - "E' fuori da sette mesi e con lui portiamo avanti un percorso di recupero. Non possiamo rischiare un patrimonio del genere, ma a breve sarà pronto". FUTURO - "Questa è una sfida che mi ha stuzzicato molto e che mi dà molto entusiasmo tutti i giorni. Sto affrontando una nuova avventura che mi emoziona e mi rende felice. Telefonata da Berlusconi? Oggi non voglio parlare d'altro". Read More

Real Madrid-Bayern Monaco, ESCLUSIVO Oddo: “Ancelotti non e' favorito. Finale anticipata? Nel 2007…”

Posted in Calciomercato.it by CALCIOMERCATO.IT | Commenti disabilitati
CHAMPIONS LEAGUE ESCLUSIVO MASSIMO ODDO REAL MADRID BAYERN MONACO / ROMA - La seconda semifinale di Champions League tra Real Madrid e Bayern Monaco, andata in scena ieri al 'Santiago Bernabeu', ha regalato un solo gol ma tante emozioni. Per analizzare la partita, Calciomercato.it ha contattato in esclusiva l'ex calciatore Massimo Oddo, a Monaco di Baviera nella stagione 2008/2009. LA PARTITA - "Altro che tattica attendista da parte del Real di Ancelotti - ha esordito Oddo ai nostri microfoni - Il merito è stato del Bayern Monaco che, soprattutto, nei primi venti minuti ha schiantato l'avversario sul piano del gioco grazie all'aggressività dei suoi calciatori. Poi, le 'merengues' hanno trovato il gol al primo contropiede, complice una difesa bavarese non certo impeccabile. Sulla rete di Benzema ho visto un paio di errori piuttosto clamorosi. Conosco bene Ancelotti e non è mai stato un allenatore votato alla difesa, specialmente ora che allena il Real Madrid. E' plausibile, però, che Carlo abbia chiesto ai suoi di non concedere facili ripartenze a Ribery e Robben. Nonostante il risultato di ieri, non vedo una squadra favorita sull'altra per il passaggio del turno". VITTORIA FINALE CHAMPIONS - "Non sono d'accordo con chi dice che quella tra Real Madrid e Bayern Monaco è una finale anticipata. Nello scontro secco per il titolo, le due squadre hanno sempre la stessa possibilità di vincere. Nel 2006/2007 Milan e Liverpool non erano probabilmente le formazioni più forti di quell'edizione di Champions; Manchester United e Barcellona erano a mio avviso superiori. In certe partite non conta solo la rosa a disposizione di un allenatore, ma tanti altri fattori non ultimo la fortuna. Ieri, ad esempio, Cristiano Ronaldo e Bale non erano al 100% dal punto di vista fisico e si è visto in campo. Pertanto - ha concluso Oddo in esclusiva a Calciomercato.it - le quattro squadre approdate in semifinale di Champions hanno le stesse possibilità di vittoria". Read More

Calciomercato, ESCLUSIVO Buckley: “Ancelotti perfetto per il dopo Moyes. Conte e' l'outsider”

Posted in Calciomercato.it by CALCIOMERCATO.IT | Commenti disabilitati
CALCIOMERCATO MANCHESTER UNITED ESCLUSIVO KEVIN BUCKLEY MOYES FERGUSON CONTE ANCELOTTI / ROMA - Il mondo del calcio è stato scosso martedì dall'annuncio dell'addio di David Moyes alla panchina del Manchester United. Sulla valutazione dell'operato del tecnico scozzese hanno pesato gli scarsi risultati in stagione e l'ingombrante eredità lasciata dal precedente allenatore, 'Sir' Alex Ferguson. Per capire i retroscena dietro tale scelta, analizzare l'attuale situazione in casa 'Red Devils' e ipotizzare gli scenari futuri, Calciomercato.it ha contattato in esclusiva Kevin Buckley, noto giornalista inglese e corrispondente dall'Italia per diverse testate britanniche tra cui 'The Guardian', 'TalkSport' e 'Sky Uk'.GUAI IN BORSA PER IL MANCHESTER UNITED - "E' la prima volta, dopo 26 anni, che il Manchester United si trova a cambiare allenatore in queste circostanze. E sono subito guai per i 'Red Devils'. Alla vigilia dell'annuncio ufficiale dell'addio di Moyes - ha spiegato Kevin Buckley ai nostri microfoni - qualcuno all'interno della società ha evidentemente sussurrato la decisione ai giornali, che hanno anticipato di diverse ore la notizia. Lo United è un club quotato in Borsa e non può permettersi tutto ciò: è stata già aperta un'indagine sulle oscillazioni delle azioni della società, che hanno toccato anche il +6%".LA PESANTE EREDITA' DI FERGUSON - "Due giorni fa la BBC ha aperto il proprio giornale con la notizia dell'addio di Moyes e ciò - ha aggiunto il giornalista - dà la misura di quanto sia importante il brand Manchester United. Ancora oggi, però, questo è associato interamente alla figura di Ferguson: la sua eredità è fin troppo pesante. Quest'anno, ogni volta che il Manchester subiva un gol, le telecamere andavano a cercare 'Sir' Alex in tribuna. Anche i giocatori, come si evince dal comunicato di Moyes che ha ringraziato tutti tranne loro, erano evidentemente troppo affezionati al precedente allenatore per accettare il nuovo tecnico".L'ERRORE DELLA PROPRIETA' AMERICANA - "Moyes avrebbe avuto certamente bisogno di più tempo - ha dichiarato Buckley - soprattutto se consideriamo gli scarsi risultati ottenuti da Ferguson al suo esordio sulla panchina dei 'Red Devils'. Questa scelta è sintomo della scarsa intelligenza calcistica della proprietà americana, che non ha avuto la pazienza di attendere i frutti del proprio investimento. Tale decisione ora rischia anche di danneggiare la figura dello stesso Ferguson giacché di fatto è stata pubblicamente bollata come sbagliata la sua scelta ben ponderata di puntare su un tecnico a lui molto simile come Moyes".LA SCELTA DEL NUOVO ALLENATORE - "Secondo la stampa inglese Ferguson avrà ancora voce in capitolo nella scelta del nuovo allenatore. A mio avviso - ha spiegato Buckley in esclusiva a Calciomercato.it - Ancelotti sarebbe la soluzione perfetta perché ha già lavorato in Premier League e conosce il calcio inglese. L'alternativa è van Gaal, mentre Guardiola è un'ipotesi suggestiva circolata in queste ore ma molto difficile. Conte? Il suo nome è emerso tra i possibili candidati, ma al momento è un outsider. Certamente, la dirigenza del Manchester United ha notato le sue abilità alla guida della Juventus ma ha ancora poca esperienza e i 'Red Devils' non possono permettersi di sbagliare ancora. Non credo sarà lui il prossimo allenatore. Il problema più grande in questo caso può essere rappresentato dalla lingua. Non conosco personalmente il tecnico della Juve, ma credo che il suo inglese non sia all'altezza. Il ricordo di Fabio Capello che nelle interviste faticava ad esprimersi nella nostra lingua - ha concluso Buckley - è ancora vivo nella mente dei tifosi inglesi". Read More

Calciomercato Juventus, il Barcellona torna alla carica per Vidal

Posted in Calciomercato.it by CALCIOMERCATO.IT | Commenti disabilitati
CALCIOMERCATO JUVENTUS VIDAL BARCELLONA / BARCELLONA (Spagna) - Dopo aver ricevuto il via libera dalla Fifa per operare nella prossima campagna acquisti/cessioni estiva, il Barcellona è pronto a tornare alla carica per Arturo Vidal. Secondo 'Sport', proprio il centrocampista cileno della Juventus e David Luiz sarebbero i primi nomi sulla lista degli acquisti del club blaugrana. Le due operazioni - ammette il quotidiano catalano - non si presentano facili. Read More

Calciomercato Juventus, non solo Sanchez: occhi in Spagna per l'attacco

Posted in Calciomercato.it by CALCIOMERCATO.IT | Commenti disabilitati
CALCIOMERCATO JUVENTUS SANCHEZ VILLA / TORINO - In casa Juventus la priorità resta la ricerca di un top-player per l'attacco in vista della prossima stagione. Nell'edizione di questa mattina 'TuttoSport' ha fatto il punto sui vari obiettivi di Conte e Marotta. Mario Mandzukic resta uno dei nomi più caldi, con Fabio Paratici che continua ad avere fitti contatti con l'entourage dell'attaccante croato, ma è soprattutto in Spagna che i bianconeri stanno spostando il mirino: dal Real Madrid può muoversi Alvaro Morata, che cerca un club che giochi la Champions League e per questo i bianconeri sono in netto vantaggio sull'Inter; la novità viene sempre da Madrid, sponda Atletico, vistp che alla Juventus è stato accostato il 32enne David Villa, contratto in scadenza nel 2015, non più giovane ma altrettanto intrigante. La pista più calda porta però a Barcellona, dove Alexis Sanchez è tornato ad essere in cima ai pensieri di Marotta: con l'agente del 25enne cileno, in scadenza nel 2016, i contatti sono costanti ma la Juventus punta solo sul prestito oneroso con diritto di riscatto che non superi la spesa totale di 20 milioni di euro. Read More

Quotidiani sportivi: l'apertura di Gazzetta, Corriere e Tuttosport

Posted in Calciomercato.it by CALCIOMERCATO.IT | Commenti disabilitati
QUOTIDIANI SPORTIVI APERTURA GAZZETTA SPORT CORRIERE TUTTOSPORT / ROMA - Questi i titoli sulle prime pagine delle edizioni dei tre quotidiani sportivi in uscita giovedì 24 aprile: LA GAZZETTA DELLO SPORT Clamoroso! Milan, offerta da 500 milioni La Juve punta sui gol di Tevez per il Benfica Thohir oggi da Perez. E' l'assalto a Morata Primo round ad Ancelotti nello show del Bernabeu Garcia: "Alla Roma, ma voglio rinforzi" Mourinho fa tesoro del metodo del Trap   IL CORRIERE DELLO SPORT Juve, tira fuori gli artigli Il Real lascia il segno Morata, l'Inter accelera: oggi Thohir incontra Perez Garcia: Resto alla Roma se la squadra è più forte     TUTTOSPORT Buffon: "Juve, è sfida da Champions" Bayern, troppo tiki-taka: Benzema la butta dentro Se l'Inter vende Icardi Mazzarri vuole Destro Club, panchina, squadra: Milan in un vicolo cieco Da Breda a Drago. Nuovi tecnici per la A Il Toro ci crede con i mostri del gol   Read More

Milan, offerta-choc per Berlusconi: spuntano due imprenditori

Posted in Calciomercato.it by CALCIOMERCATO.IT | Commenti disabilitati
MILAN OFFERTA BERLUSCONI LIM ZONG / ROMA - Potrebbe profilarsi un cambiamento epocale per il Milan: 'La Gazzetta dello Sport' scrive infatti che sarebbe pronta un'offerta di 500 milioni di euro lasciando Silvio Berlusconi Presidente. La proposta arriverebbe da Peter Lim, imprenditore già accostato a Inter, Valencia e Liverpool. Ma spunterebbe, in secondo piano, anche il cinese Zong.   Read More

Real Madrid-Bayern Monaco, Ronaldo: "Qualcuno non voleva che giocassi. Al ritorno…"

Posted in Calciomercato.it by CALCIOMERCATO.IT | Commenti disabilitati
  REAL MADRID BAYERN MONACO RONALDO / MADRID (Spagna) – Cristiano Ronaldo ha commentato la vittoria contro il Bayern Monaco: "Il mio infortunio? Sono sempre io ad avere l'ultima parola, se sto bene scendo in campo. Qualcuno non voleva giocassi questa gara, qualcuno invece si – le parole del giocatore riportate dal portale iberico 'As' - Non penso ai record personali, quello che conta è vincere la coppa. Il risultato è buono in vista del ritorno, anche se all''Allianz Arena' ci attenderà una partita ricca di pressioni". Read More

Real Madrid-Bayern Monaco, Ancelotti: “Preso un piccolo vantaggio. Per passare serve piu' coraggio”

Posted in Calciomercato.it by CALCIOMERCATO.IT | Commenti disabilitati
    REAL MADRID BAYERN MONACO ANCELOTTI / MADRID (Spagna) – Carlo Ancelotti è soddisfatto dopo la vittoria contro il Bayern Monaco nella semifinale d'andata: "Non era facile superare questa formazione, abbiamo preso un piccolo vantaggio, vedremo cosa succederà martedi. Siamo stati bravi a sfruttare le nostre occasioni e giocare con le ripartenze – le parole del tecnico a 'Mediaset' - Ronaldo e Bale? Martedi staranno meglio. Cosa serve per passare il turno? Un po' più di coraggio. Inizialmente abbiamo sbagliato nelle ripartenze, serve gestire la palla con maggior tranquillità". Read More